Ciclo Charles Gounod, dalla chiesa all'opera

Alchimie vocali

Se la reputazione di Gounod nasce in un primo tempo in chiesa, con la Messe de Sainte Cécile, è come compositore di opere che egli passa alla posterità. Eclettica, la sua produzione per le scene è rappresentativa della diversità dei generi operistici del tempo. Oltre al suo grande capolavoro, Faust, il compositore ha scritto per le maggiori scene liriche dell’epoca – Opéra, Opéra-Comique, Théâtre Lyrique. E, mentre Faust, La Nonne sanglante o Cinq-Mars coltivano una vena risolutamente romantica, Gounod si è rivolto verso soggetti diversi: dai classici del teatro di Molière e Corneille (Le Médecin malgré lui, Polyeucte) al peplum (Le Tribut de Zamora) passando per il folklore occitano (Mireille).

Programma concerto

Brani da opere di
Charles GOUNOD

Interpreti

Chantal Santon Jeffery soprano
Juliette Mars mezzosoprano
Jérôme Boutillier baritono
Marine Thoreau La Salle pianoforte