Cycle Charles Gounod, mystic or sensualist

One or two voices

La ricca produzione vocale, secolare e profana, lasciataci da Gounod comprende cori, opere, mottetti latini e mélodies; quest’ultimo genere si rivela particolarmente cruciale tra le sue preoccupazioni. Affiancati da brani profani, dedicati all’amore o alla natura, si trovano nel suo catalogo molti cantici, destinati a predicare l’amore divino oltre le mura delle chiese. Dotato di una notevole sensibilità letteraria, Gounod sceglie con molta cura i libretti delle sue opere e i testi delle mélodies; nel complesso della sua opera vocale, egli propone una messa in musica sottile di questi supporti, grazie soprattutto a una magnifica libertà formale e a un’ampia tavolozza di colori armonici.

Tilquin-Constans

Concert program

Charles GOUNOD and his contemporaries
One and two voices mélodies

Interpreters

Clémence Tilquin soprano
Anaïs Constans soprano
Anne Le Bozec piano